LA CURIOSITÀ È IL MIO VANTAGGIO COMPETITIVO...
...E LA DISPONIBILITÀ LA MIA ARMA VINCENTE!


roberto
Mi considero un vero e proprio “figlio d’arte”. Ho infatti iniziato a muovere i miei primi passi, e non solo in senso figurato, nell’agenzia di pubblicità di famiglia a Milano.

Nel 1959 mio padre, Alfredo Mazzantini aprì a Milano la sua prima agenzia pubblicitaria ed io, nato solamente un anno dopo, fin da piccolo ho vissuto in un mondo colmo di creatività, immagini, tempere e pennarelli.

Dal 1981 ho iniziato a seguire le sue orme lavorando per oltre 17 anni al suo fianco e se per molti la comunicazione può essere considerata una conquista recente, per me è una vera e propria scelta di tradizione.
La mia maturazione e la pratica che attraverso un lungo e costante lavoro mio padre mi ha consentito di ottenere, mi hanno permesso di arricchire il mio bagaglio culturale e di aprire la “mente” in modo da riuscire a comprendere con facilità e naturalezza idee, culture e fenomeni sociali.

Le numerose esperienze che ho avuto la fortuna di vivere hanno affinato la mia capacità comunicativa ed espanso la mia abilità nei diversi linguaggi dei media facendomi comprendere che questo lavoro non è fatto di sole immagini e slogan ma è la risultante di numerose componenti che, impiegate correttamente, sanno fare la differenza tra una bella campagna e una campagna che vende.

Nel 1994 ho fondato la mia agenzia a Lugano dopo essere stato, dal 1981 al 1994, copywriter, responsabile produzione, junior account, account executive e direttore generale dell’agenzia paterna.

La comunicazione
La comunicazione è un investimento economico che deve dare un rendimento economico.
Non è un’esercitazione artistica.
Lo studio delle parole e delle immagini deve puntare ad un solo obiettivo: aumentare le vendite.
Roberto Mazzantini
La pubblicità
Qualcuno ha detto che la pubblicità è la scienza esatta del superfluo.
Si sbaglia; perché per la vita e lo sviluppo di ogni impresa è assolutamente necessaria…
…e del necessario non si può fare a meno.
Roberto Mazzantini
Ogni giorno
Ogni giorno cerco di vestire il più rigoroso raziocinio con l’affascinante tessuto della creatività, apprendendo continuamente da esperienze che evolvono in sinergie e si concretizzano in progetti mirati e in grado di vendere.
E’ questo che mi piace fare ed è questa la strada che mi ha indicato la vita.
Roberto Mazzantini      
Amo la vita
Amo la vita come una splendida avventura. Cerco di rafforzare continuamente la mia volontà perché è una caratteristica che aiuta ad essere felici. Amo la creatività in tutto e mi sforzo di applicarla in ogni aspetto della mia vita. Sorrido volentieri perché il sorriso è il migliore messaggero della mia immagine e perché un sorriso facilita i rapporti, li rende più immediati e li fortifica.
Roberto Mazzantini
Le mie 12 regole
1.    Gestisco sempre il mio lavoro con ottica positiva
2.    Credo fermamente nelle mie capacità
3.    Cerco di infondere il mio entusiasmo a chi collabora con me
4.    Trasformo ogni obiettivo in una gara
5.    Non mi demotivo nelle situazioni critiche
6.    Sono sereno ed ottimista senza ingenuità
7.    Mi pongo solamente obiettivi ambiziosi ma raggiungibili
8.    Studio molto bene il prodotto/servizio da promuovere, cerco di capirlo e di farlo mio
9.    Studio attentamente i prodotti concorrenti e li confronto con quelli dei miei clienti
10.    Mi avvalgo delle ricerche di mercato e sui media in modo profondo e continuativo
11.    Considero il mercato come il mio habitat
12.    Ricavo dalle esperienze vissute la fonte per guidare i miei comportamenti decisionali e operativi futuri

Dal 1981, quando ho iniziato il mio percorso professionale nel mondo della comunicazione, ho costantemente aggiornato le mie competenze e la mia creatività in risposta alla radicale evoluzione del marketing e dei mercati.
Un’esperienza unica che mi dà oggi la certezza di possedere quelle caratteristiche di professionalità, preparazione ed entusiasmo in grado di fare la differenza ed assolutamente necessarie a creare la giusta interfaccia tra la vostra Società e la vostra clientela.
Una consapevolezza che mi porta ad essere sicuro di potere svolgere un ruolo di primo piano nell’ambito della vostra strategia di comunicazione.
Roberto Mazzantini

Il mio metodo delle 5 C
In oltre trent’anni di professione ho saputo evolvere un mio personale stile di comunicazione. Da quando nel 1981 ho iniziato questa professione mi sono quotidianamente obbligato ad apprendere per essere sempre pronto alla radicale evoluzione del marketing e dei mercati.
Una filosofia operativa che mi ha consentito di aggiornare costantemente le mie competenze e di stimolare la mia creatività.
Senza curiosità e privi della capacità di mettersi in dubbio non si può infatti creare una campagna che funzioni.
Se non sapessi in dettaglio cosa mi accingo a promuovere, come potrei riuscire a raggiungere gli obiettivi che il mio Committente si è prefisso?
Per questo voglio sempre conoscere a fondo il Cliente in quelli che sono i suoi obiettivi, le sue idee, la sua volontà e il suo modus operandi. In secondo luogo voglio analizzare la sua concorrenza per essere in grado di valutare se il prodotto o il servizio oggetto della campagna di comunicazione è allineato o al di fuori dal mercato e, nel caso lo sia, comprenderne i motivi.
Successivamente analizzo la catena distributiva che mi porta ad individuare in che modo il prodotto viene distribuito: GdO, franchising, negozi, door to door.
Forme molto diverse che coinvolgono ovviamente media differenti.
Analizzare inoltre da chi e come è composta la forza vendita, perché un’azienda può realizzare il miglior prodotto del mondo ed io creare e pianificare la campagna pubblicitaria più indovinata ma se il consumatore non lo trova in vendita, l’Impresa ha letteralmente “buttato via” i suoi soldi.
Al termine di questa lunga ed attenta analisi relativa al “mondo” del mio committente, ogni volta approccio alla scoperta dell’universo del consumatore finale perché devo essere sempre in grado di creare una pubblicità che arrivi esattamente al cuore del target di riferimento.
La cosa più importante che devo fare è estraniarmi dalla mia soggettività ed ogni volta “indossare la testa” del consumatore e cercare di “parlare la sua stessa lingua”.
Naturalmente per fare questo occorre una buona conoscenza dei vari tratti psicologici delle tante “nicchie” che compongono il variegato mondo dei consumatori ma non solo, per farsi ascoltare in un mondo dove tutto è “urlato” è necessario disporre di una buona dose di creatività.
Per me la creatività corrisponde allo sfruttare al massimo l’attrattività e l’individualità che ciascuno di noi riesce a esprimere nell’esaltare un concetto.
La vera fatica è usare la creatività in maniera intelligente ricercando un’idea che stia dentro la comunicazione ma più si è creativi e maggiormente si attira l’attenzione, chiaramente con un prodotto quantomeno competitivo.
Riassumendo, prima però di “lanciarmi” e fantasticare a ruota libera, definisco sempre alcuni parametri che sono il presupposto fondamentale per un valido approccio creativo e che possono essere riassunti nel mio metodo delle 5 C:
1.    Comprendere a fondo tutti gli aspetti tecnici del prodotto
2.    Conoscere perfettamente ed entrare nello spirito dell’azienda
3.    Capire a fondo gli obiettivi della direzione commerciale
4.    Credere nel prodotto
5.    Configurarsi nel target group
Se a questa attenta analisi si aggiunge un’immagine bella e intelligente, ecco che avremo confezionato un messaggio carico di elementi “magici” ed emozionali che invogliano all’acquisto.
Roberto Mazzantini

robi_da_piccolo